Tehran
Martedì 12 Aprile 2011 23:40    PDF Stampa E-mail

La piazza Azadi

Tehran e’ una metropoli di 12.000.000 di abitanti che sorge ai piedi della catena montuosa rappresentata dai monti Alborz ad un`altitudine di 1191 m. sul livello del mare. La citta’ ha sostituito alla tradizione l’efficenza ed il caos che caratterizzano le capitali di ogni paese: grattacieli in vetro, superstrade, macchine ultimo modello e telefonini sono lo specchio di una citta’ caotica e frenetica che fanno di Tehran il centro amministrativo, commerciale, culturale e politico piu’ importante del paese.
Tehran gode di un clima secco, privo di umidita’, grazie alla presenza degli Alborz, a nord (che dividono le terre prossime al mar Caspio dalla citta’), e del deserto di sale, a sud.
La parte antica rimane il cuore della citta`, il Bazar e la vecchia porta rappresentano ricordi del passato che Tehran gelosamente custodisce. La piazza Azadi o della Liberta’ ospita la Porta Nuova che, costruita nel 1971 su modello delle esperienze architettoniche sasanidi (ora anche museo), rappresenta il simbolo del cambiamento della citta’. Sebbene la citta’ e’ l’espressione dei forti mutamenti che il paese sta vivendo, cio’ che la rende in un certo senso unica sono le grandi collezioni conservate presso i musei che custodiscono la pressoche’ totalita’ dei reperti appartenenti alla storia e alle culture dell’Iran antico.